Recupero rifiuti pericolosi e non pericolosi, trattamento rifiuti solidi e fangosi

Smaltimento rifiuti pericolosi e non pericolosi, recupero rifiuti pericolosi e non pericolosi, fanghi e contenitori contaminati.

Recupero e smaltimento rifiuti pericolosi e non pericolosi

La sezione di recupero e smaltimento rifiuti pericolosi e non pericolosi consiste nella linea trattamento fanghi, linea trattamento rifiuti solidi e fanghi palabili e linea recupero contenitori contaminati.

Sulla base della provenienza e delle caratteristiche chimico-fisiche, ciascuna tipologia di rifiuto è sottoposta presso il Centro Ricerche Ecotec ad un’approfondita analisi tecnica, con il fine di determinare il processo di trattamento, i reagenti più idonei e il relativo dosaggio.

Smaltimento e recupero fanghi e rifiuti solidi

La linea trattamento rifiuti solidi prevede le attività di Deposito preliminare/messa in riserva, raggruppamento-miscelazione, triturazione/lavaggio fusti e latine, stabilizzazione/inertizzazione.

Nella linea trattamento rifiuti solidi e trattamento fanghi, a seconda delle caratteristiche chimico fisiche i rifiuti sono inviati al trattamento interno di stabilizzazione o (previa eventuale attività di omogeneizzazione, ricondizionamento, riduzione volumetrica, triturazione, pressatura) a recupero o smaltimento esterno tal quale presso ulteriori impianti autorizzati.

Recupero contenitori contaminati

Nella sezione di recupero contenitori contaminati sono conferiti gli imballaggi, contenitori di ferro, vetro, che necessitano di un lavaggio per essere riutilizzati, recuperati e/o smaltiti.

I contenitori lavati sono inviati al recupero del ferro, del vetro, della plastica ovvero avviati a smaltimento, mentre gli oli e le acque di supero del processo di lavaggio sono inviate alle rispettive linee di trattamento reflui.